Un’ambiente ben climatizzato dove i livelli di umidità nell’aria sono controllati e costanti è il clima migliore per rendere più efficienti i processi industriali e aumentare la qualità globale di prodotti e ambienti.

La presenza di umidità nell’aria ha una forte influenza sui materiali e può causare la formazione di muffa e funghi, la corrosione, l’igroscopia e la proliferazione di batteri.

Nei processi produttivi di qualsiasi settore questi problemi hanno ripercussioni anche gravi già nel breve-medio termine sulla qualità del prodotto finale, sui costi di gestione e manutenzione, e sulla pianificazione.

Le soluzioni TFT per il controllo dell’umidità permettono di migliorare e mantenere elevata la performance del prodotto in ogni condizione di impiego, aumentare l’efficienza dei processi e dunque, risparmiare denaro nel lungo periodo. I nostri macchinari, specializzati e all’avanguardia, sono progettati a misura di ogni cliente e delle sue esigenze specifiche.

Tipo di problema

Corrosione

Le superfici di materiali in ferro ed acciaio a contatto con l’aria umida si ossidano, questo non accadrebbe se l’umidità relativa dell’aria fosse mantenuta al di sotto del 50% (RH). La deumidificazione, infatti, è spesso la migliore e meno costosa soluzione per proteggere i materiali dall’ossidazione, al posto di costose pitture. Gli oggetti che possono essere protetti da un sistema di deumidificazione sono per esempio: ponti, centrali elettriche, barche (durante la fermata), costruzioni in mare aperto, aerei militari e carri armati, garage e capannoni, container, caldaie, turbine, raffinerie di zucchero, ecc.

Condensazione

Se la temperatura di una superficie, ha una temperatura inferiore al punto di condensazione (dewpoint) dell’umidità dell’aria, questa condenserà sulla superficie stessa. Applicando un sistema di deumidificazione, e quindi deumidificando l’aria circostante alla superficie, con un dewpoint minore della temperatura della superficie, eviteremo la formazione di condensa. La condensazione può condurre a molti problemi quale: corrosione, cortocircuiti nei sistemi elettrici, problemi negli stampi per materie plastiche, ecc. Esempi di dove può essere applicata la deumidificazione sono: container, ponti, mulino a vento, lavorazioni con acqua fredda, fabbriche di birra, ecc.

Formazione di ghiaccio

Se l’aria a contatto con una superficie (es. un aeroevaporatore), ha il punto di condensazione (dewpoint) più basso della temperatura della superficie, non ci sarà formazione di ghiaccio, al contrario con una temperatura di condensazione più alta della temperatura della superficie, avremmo formazione di ghiaccio sulla stessa. La formazione di ghiaccio è un problema per esempio nelle conservazioni frigorifere dove causa un più basso rendimento della centrale frigorifera e continui fermi di ciclo per effettuare sbrinamenti degli evaporatori. Con un sistema di deumidificazione si assicura un’assenza di formazione di ghiaccio, una maggiore efficienza del circuito frigorifero e conseguentemente un notevole risparmio di energia. /p>

Materiale Igroscopico

La qualità dell’alimento asciutto, degli alimenti in polvere, del mantenimento delle caramelle in uno stato solido (non appiccicoso) o di altri materiali igroscopici, può arrivare al consumatore solo se l’aria, nel processo produttivo, è mantenuta con un livello di umidità basso. Se i vostri prodotti formano grumi, rimangano in uno stato appiccicoso, si degradano velocemente o quale sia la causa dovuta ad una alta umidità dell’aria, dovreste considerare di applicare al processo di produzione un sistema di deumidificazione. La maggior parte dei materiali igroscopici, nel loro processo produttivo, richiedono punti di rugiada (dewpoint) molto bassi, che solo dei deumidificatori ad assorbimento chimico o combinati con sistemi a ciclo frigorifero, riescano a raggiungere tale scopo.

Asciugatura di edifici

Per asciugare o togliere umidità da una costruzione, che essa sia nuova o danneggiata da allagamenti, il sistema più efficace è quello di utilizzare dei deumidificatori d’aria e in particolar modo con una maggior efficienza di deumidificazione, dei deumidificatori ad assorbimento chimico. Infatti adoperando sistemi di asciugatura tradizionali con il solo riscaldamento, non si fa altro che spostare lumidità di una parte della struttura verso un’altra parte della costruzione, mentre il riscaldamento abbinato congiuntamente alla ventilazione esterna, genererà alti costi energetici. Con un sistema di deumidificazione, avremmo una espulsione totale dell’umidità dalla struttura ed una maggior efficienza e risparmio energetico.

Formazione di muffa

La formazione del fungo e della muffa si può evitare se l’aria circostante è mantenuta sotto il 70% di umidità relativa (RH). Ciò è importante in molte situazioni, per esempio nell’immagazzinaggio dei prodotti in legno, tessuti, ecc. In questi casi è necessario usare un deumidificatore per evitare la formazione di muffa e funghi sui prodotti.

Essiccazione cicli lavorativi a bassa temperatura

Mantenere un’umidità relativa bassa su lavorazioni di prodotti a bassa temperatura vuol dire aumentare il processo produttivo. Infatti se i prodotti da asciugare sono sensibili a temperature elevate, per mantenere l’umidità relativa bassa con una bassa temperatura, è necessario un sistema di deumidificazione, il quale contribuisce ad evitare la formazione di condensa e/o formazione di ghiaccio, garantendo un risultato migliore e più veloce nel ciclo produttivo e nel sistema di raffreddamento, con un notevole risparmio di energia e di denaro.

Elettronica

Le caratteristiche dei componenti elettronici cambiano con una elevata umidità relativa. Con un sistema di deumidificazione e climatizzazione, le caratteristiche rimangano inalterate.

Formazioni di batteri

I batteri hanno bisogno di umidità per sopravvivere e moltiplicarsi. Spesso sui materiali igroscopici vi è riportata l’umidità consigliata per evitare proprio la formazione di batteri. Quindi, semplicemente, se l’aria circostante viene controllata, mantenendo una temperatura ed una umidità relativa bassa, normalmente inferiore al 50%, la maggior parte dei batteri non troveranno un ambiente adatto per moltiplicarsi, e di conseguenza danneggiare i prodotti.

Cattivi odori

I cattivi e sgradevoli odori, possono essere drasticamente ridotti, se manteniamo un’umidità relativa sotto il 50% (RH), e con sistemi di filtrazione aria con controllo della qualità dell’aria, possiamo mantenere un ambiente sano e confortevole. Con dei nuovi sistemi di recupero di energia, è inoltre possibile garantire un confort migliore nell’ambiente con un notevole risparmio in denaro. Queste applicazioni sono molto indicate in ambienti come: banche, supermercati, alberghi, grandi edifici adibiti ad uffici e non, ecc.

Settori di applicazione

Settore alimentare

Gelati e surgelati

per eliminare ogni problema di umidità legato alla formazione di ghiaccio nei processi di surgelazione, confezionamento e stoccaggio in celle frigorifere a basse temperature.

Prodotti dolciari

tunnel di raffreddamento e stampi freddi per cioccolato, bassine per prodotti ricoperti con zucchero e surrogati, movimentazione di materie prime alimentari in polvere (trasporti pneumatici, sili di stoccaggio), lavorazione di zuccheri (macinatura, granella, zucchero a velo).

Movimentazione polveri

movimentazione di materie prime, controllo di umidità nei corridoi non riscaldati di immagazzinaggio, alimentari e non in polvere (trasporti pneumatici, sili di stoccaggio, immagazziinaggio dei depositi industriali del grano del seme, immagazzinaggio automatico).

Carne, salumi e formaggi

celle di asciugatura e riposo di salumi e formaggi, celle di raffreddamento a temperatura superiore a 0°C, celle di conservazione a temperature inferiori allo 0°C (per eliminare la formazione di ghiaccio e brina all’interno delle celle), laboratori di produzione (ovunque l’accuratezza della lavorazione richieda valori di umidità controllata).

Verdure pronte

asciugatura con aria secca di insalate lavate pronte all’uso, asciugatura a temperatura controllata di verdure, essiccazione a basse temperature di erbe.

Settore farmaceutico
  • Locali di produzione, confezionamento, laboratori.
  • Ambienti con umidità relativa e temperatura controllate.
  • Pastiglie, capsule, gelatine.
  • Spry tower, essicatori a letto fluido, liofilizzazione, essicazione granuli, drying-coating
Lavorazione materie plastiche e chimica

Locali di produzione, confezionamento, laboratori

Applicazione per edifici

Archivi, musei e beni cuturali

deumidificazione in relazione a sabbiatura ed alla pittura (vasi, contenitori).

Sport e benessere

prevenzione di condensazione sulle superfici fredde, asciugarsi di nuove costruzioni.

Applicazioni per l`industria
  • Elettronica SMD
  • Difesa: scomparti militari delle munizioni.
  • Stazioni sollevamento acqua
  • Energia: protezione delle macchine, caldaie, turbine (una volta non in funzione), immagazzinaggio delle materie prime che contengono acciaio
  • Industria automotiva: produzione e prova di air-bag, produzione di gomme per automobili, montaggio di vetri, impianti di verniciatura per automobili, protezione dei componenti immagazzinati nell’automobile.
  • ndustria del vetro.
Altri settori di applicazione

CONSERVAZIONE e IMMAGAZZINAMENTO

VERNICIATURA

CONCIARIO

LEGNO E DERIVATI